tribunale_0

Intimidazioni, offese e minacce lo costringono a mettere in vendita la casa: vicini condannati per stalking

La Corte di Cassazione sez. V Penale, con sentenza n. 17346/20 depositata l’8 giugno, ha confermato le condanne per una moglie e un marito che hanno preso di mira il vicino di casa. Quest’ultimo, intimorito ed esasperato, ha deciso di mettere in vendita la propria abitazione per poter andare via. Decisive anche le riprese video effettuate da alcuni investigatori privati.