tribunale_0

Sospensione e revoca della patente restano sanzioni amministrative anche se applicate dal giudice penale

La Corte di Cassazione,sez. I Penale, con sentenza n. 17506/20 depositata il 9 giugno, ha stabilito che alle sanzioni stradali accessorie interdittive non può essere riconosciuta la natura di pene accessorie, né di effetto penale della sentenza di condanna, di talché, nonostante la sentenza n. 88/19 della Corte Costituzionale, in sede di esecuzione non si può procedere alla sostituzione della sanzione della revoca della patente, disposta in sentenza, con quella della sospensione.