Screenshot_20210420-120301_Gallery-560x318.jpg

Indebita compensazione: sì alla confisca diretta del conto corrente

La Corte di Cassazione penale, Sez. III, con sentenza 15 dicembre 2021 n. 45984, ha stabilito che qualora il profitto derivante dal reato sia costituito da denaro, la confisca deve essere qualificata come diretta e non per equivalente, a nulla rilevando la liceità delle somme depositate.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram