Sezione-Fallimentare-tribunale-di-Palermo-560x418.jpg

Il concordato preventivo in continuità aziendale è compatibile con la percezione di contributi

Il Tribunale Roma sez. XVII, con sentenza del 17/04/2020 n.6253, ha stabilito che il concordato preventivo con continuità aziendale, preordinato al risanamento dell’impresa, non è per sua natura incompatibile con la garanzia di permanenza delle condizioni richieste per la concessione di contributo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram