admin-ajax.jpg

Devono essere rimossi i box realizzati da alcuni condomini nell’area adibita a parcheggio dell’edificio

La Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 2, con  ordinanza n. 5059/20  depositata il 25 febbraio, ha stabilito che Le aree destinate a parcheggio, rispetto ai quali manca un’espressa riserva di proprietà nel titolo originario di costituzione del condominio, rientrano tra le parti comuni dell’edificio condominiale e la loro trasformazione in area destinata all’installazione di box, a beneficio solo di alcuni condomini, determina sia un’alterazione della struttura della cosa comune, sia una sottrazione della destinazione funzionale della stessa.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram