Sdebito-Penale

Anche il curatore fallimentare può impugnare i provvedimenti in materia cautelare reale

La Corte di Cassazione sez.III penale, con sentenza n.23645/20, ha chiarito la posizione del curatore fallimentare in relazione ai provvedimenti in materia cautelare reale, affermando un nuovo principio di diritto che non solo gli riconosce la legittimazione a chiedere la revoca del sequestro preventivo ai fini di confisca, ma anche ad impugnare i suddetti provvedimenti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram